La NASA ha rimesso a nuovo un computer di 40 anni

Da poco, ho letto una notizia molto interessante, “La NASA mette in moto un computer vecchio di 40 anni” E ho deciso di farvi una recensione dell’articolo.

Quasi quarant’anni fà Brian O’Brien si occupò di costruire una macchina in grado di registrare i dati sulla polvere lunare ( Ai tempi delle spedizione Apollo 11, 12 e 14 ) Conservandoli in 173 nastri.

Di quei nastri a nessuno interessava per ciò i nastri vennero archiviati.

Due anni giusti fà, la polvere lunare tornò a fare “tendenza” Anche grazie ad una idea della NASA di costruire in un prossimo futuro, una base sul nostro satellite.

Con orrore però, trovarono questi nastri in pessime condizioni. Fortunatamente in Australia, c’erano ancora delle copie perfettamente intatte, che per quattro decenni non vennero mossi da lì.

Certo, adesso che avevano tutto l’occorrente, ora necessitavano della macchina per leggerlo e quindi, si sono rimessi a mettere a nuovo, il famoso computer dell’IBM 729 Mark.V.

Ovviamente, ormai quella roba ironizzando un pò potremmo dire che è “Roba da museo” Ma gli scienziati dicono ” Certo non è seplice: ci sono un sacco di circuiti, là dentro, è vecchia, non è così pulita come dovrebbe essere e c’è molto lavoro da fare

Però se lo scienziato che sta lavorando per rimetterlo in sesto, avrà successo dati che 40 anni fà erano praticamente inutili, adesso torneranno utili a qualcosa di altrettano utile.

newspaper_feed_128x128

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...