Google Android : L’S.O. Basato su Linux ha anche lui qualche lato oscuro

Pochi mesi dopo l’uscita di Android ( Una piattaforma “aperta” per gli smartphone, basata su Linux ) Progettato da Google, venne creato il primo prototipo, con processore Arm che fece davvero molto scalpore.

Era molto simile al BlackBerry ma dopo questo grande “Bum” Tutto finì nel cassetto dei ricordi. Durante i mesi esitivi, si sentiva sempre più spesso parlare di Samsung, fino a quando non uscì il nuovo HTC Dream, che ufficialemnte arrivò quì il 23 Settembre con l’S.O. Android 0.9.

Subito dopo, viene lanciato il telefono T-Mobile G1 ( Inventato dalla compagnia tedesca T-Mobile ) Dotato di :

  • HSDPA
  • Schermo Touch Screen
  • Wi-Fi
  • Accelerometro

Venne lanciato al prezzo di $199.

Però ben presto, arrivò subito un concorrente dall’Austria, con una versione sbloccata del telefono, cioè dedicata agli sviluppatori che potevano iniziare a scrivere applicazioni per l’Android Market.

Ovviamente, si fecero subito dei confronti con il nuovissimo iPhone 3G, presentato da Apple a Luglio 2008. E subito emersero i primi difetti dell’S.O. di Google :

  • Il taglio della banda per chi naviga troppo
  • Controllo remoto da parte di Google
  • Una falla nella sicurezza
  • E infine, un pericoloso BUG

Alla fine, anche con questi difetti,  il “GooglePhone” Del futuro approderà anche sui NoteBook e sarà completamente open source. Speriamo solo che questi piccoli difetti verranno fixati!

Una foto :

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...